Il sangue? Un dono

Un anno da record per la Fidas di Orsago. Il 2016 ha fatto registrare infatti l’arrivo di 95 nuovi donatori di sangue, e le donazioni hanno toccato quota 683 (al 31 novembre). Numeri impressionanti, se si considera che il record delle 498 donazioni totali del 2015 è stato di gran lunga superato. Nel 2015 i nuovi donatori erano stati 53, e quelli attivi durante l’anno 272.

Nel 2016 invece i donatori attivi (il dato si riferisce al 31 ottobre) sono stati ben 342, a riprova del fatto che l’anno appena trascorso è stato un grande momento di crescita e di solidarietà. “Un anno eccezionale” l’ha definito la presidente Patrizia Pagotto, che ha sottolineato come il trend positivo continui ormai da due, tre anni. Partito molti anni fa come Gadso (Gruppo Autonomo Donatori Sangue Orsago), il gruppo è poi confluito nella Fidas (Federazione Italiana Associazioni Donatori Sangue) a metà degli anni 2000. Il 5 giugno scorso l’associazione ha festeggiato la 46esima “Giornata del donatore” di Orsago, premiando ben 48 donatori. A marzo è invece stato eletto il nuovo consiglio, e durante l’anno la Fidas orsaghese è stata molto attiva nel territorio comunale, partecipando come associazione alla 44esima marcia di Orsago, gli “Itinerari dei Castelli”, e rendendosi parte attiva nella tradizionale “Lucciolata” per la “Casa Via di Natale” di Aviano, tenutasi il 28 dicembre.

La volontà è quella di proseguire e di migliorare gli ottimi risultati ottenuti nel 2016 grazie all’impegno dei donatori , che l’associazione ha voluto a più riprese ringraziare, perché solo grazie ad essi è possibile dare sostegno – e speranza – a chi soffre.

 

Fonte: Il Quindicinale

Be the first to comment on "Il sangue? Un dono"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*