CHI PUO’ DONARE

tu[1]Identikit del donatore:

  • Età: compresa tra 18 anni e i 65 anni, con deroghe a giudizio del medico
  • Peso: Più di 50 Kg
  • Pulsazioni: comprese tra 50-100 battiti/min (anche con frequenza inferiore per chi pratica attività sportive)
  • Pressione arteriosa: tra 110 e 180 mm di mercurio (Sistolica o MASSIMA) tra 60 e 100 mm di mercurio(Diastolica o MINIMA)
  • Stato di salute: buono
  • Stile di vita: nessun comportamento a rischio

Esclusione dalla donazione in caso di:

  • assunzione di droghe
  • alcolismo
  • rapporti sessuali ad alto rischio di trasmissione di malattie infettive (es. occasionali, promiscui, …)
  • epatite o ittero
  • malattie veneree
  • positività per il test della sifilide (TPHA o VDRL)
  • positività per il test AIDS (anti-HIV 1)
  • positività per il test dell’epatite B (HBsAg)
  • positività per il test dell’epatite C (anti-HCV)
  • rapporti sessuali con persone nelle condizioni incluse nell’elenco

L’idoneità alla donazione viene verificata grazie ad un prelievo antecedente alla prima eventuale donazione. Lo stato di salute del donatore viene poi sorvegliato con particolare cura nel tempo, anche con l’ausilio di specifici esami. Tali indagini, alcune delle quali previste per legge, sono attuate a tutela sia del donatore che del ricevente.