Sulla carenza sangue in Lazio e Campania

Informiamo che, grazie al contributo dei donatori e alla attività consueta e programmata di chiamata delle Avis e Fidas della nostra provincia, c’è stato un aumento della raccolta negli ultimi mesi. Non vi è nessuna chiamata straordinaria da parte nostra ed è stato possibile contribuire alla cessione, sia programmata che straordinaria, verso il Lazio.
L’importante è continuare con questo ritmo.
Grazie a tutti i donatori e a tutti i volontari.

Be the first to comment on "Sulla carenza sangue in Lazio e Campania"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*